fbpx
MENU
      I

      Il Vide di Yves Klein

      E’ ormai lontano quel 28 maggio del ’58, in cui Yves Klein inaugurò la sua esposizione “Vide” ( vuoto) da Iris Clert, a Parigi.

      In sole 48 ore Yves dipinse la piccola sala d’ingresso con il suo blu, l’IKB ( International Klein Blue) e ricoprì la piccola sala della galleria di bianco.

      Il blu di Klein era nato dal blu oltremare 1325 ,che l’artista comprava nel colorificio Adam di Parigi, unito al Rhodopas, all’alcol e all’acetato etilico. E dal suo amore sconfinato per Giotto.

      Il bianco era invece il vuoto nel quale ritrovarsi da solo con sé stessi.

      Gli inviti

      “Iris Clert vi invita ad onorare, con tutta la vostra Presenza emotiva, l’avvento lucido e positivo d’un indubitabile regno del sensibile.
      Questa manifestazione di sintesi percettiva sancisce con Yves Klein la ricerca pittorica d’un emozione estatica ed immediatamente
      comunicabile.”

      Gli inviti per un matrimonio a tema Klein potrebbero ispirarsi a quelli recapitati da Iris Clert: semplicissimi cartoncini bianchi vergati dall’inchiostro blu, con una calligrafia elegante e minimale.

      Oppure potreste stampare le vostre impronte digitali, dopo aver immerso le dita nel blu, ispirandovi alle antropometrie e all’uso del corpo come timbro.

      Cosa indossare

      L’abito più sensazionale per un matrimonio così artistico ed audace è stato disegnato da Phoebe Philo per la S/S 2017 di Cèline. Non lo trovi un azzardo irresistibile?!

       

      La cerimonia

      La sala bianca è una sorta di guscio atemporale  che racchiude i due sposi con il loro amore.

      Scriveva l’artista stesso:

      “Io sono sempre ben sicuro che, nel cuore del vuoto come nel cuore dell’uomo ci sono dei fuochi che bruciano.”

      Non posso immaginare nulla di più romantico! L’amore che scorre libero nella stanza e va oltre i confini umani, un fuoco eterno e senza fine.

      Trovo perfetta una location ricca di vetrate e luce, che possa ricreare un’atmosfera intima e avvolgervi in un abbraccio luminoso.

      Cosa Bere

      Quella sera Klein fece servire ai visitatori un “Blu cocktail”, a base di blu di metilene, gin e Cointreau.

      Ti suggerirei di cambiare gli ingredienti, visto che il giorno successivo tutti i visitatori videro la loro urina diventare blu. Un gesto d’effetto, molto in stile Klein, ma non credo che i tuoi ospiti apprezzerebbero l’ironia!

      Che ne dici di qualcosa che abbia come base i mirtilli?!

      Il viaggio di nozze

      E dopo il matrimonio tutti pronti per un viaggio di nozze in Giappone, una terra che Klein amò moltissimo e dove conquistò il quadro grado di dan nel Judo.

      Il judo influenza, ad esempio, le antropometrie delle quali parlavamo sopra, e il suo ritratto più famoso,quello realizzato da Harry Shunk e intitolato “L’uomo nello spazio”.

      Cosa ne pensi delle mie ispirazioni per un matrimonio blu Klein? Tu useresti questo colore così speciale per le tue nozze?