Un look Blugirl per una sposa alternativa

Gli scatti che ti presentiamo oggi sono quelli di un servizio fotografico di pre-wedding molto raffinato ed elegante.

La futura sposa indossa un delicatissimo abito bianco di Blugirl. Il corpino in pizzo ricorda una camicia, con il colletto e i bottoncini, e si presta a diverse interpretazioni.

Il nostro shooting si è ispirato ad un’allure un po’ nostalgica e vintage, anche nella resa dei toni che ricordano le pellicole 35mm che stanno tornando molto di moda.

L’atmosfera è delicata e sognante, ma è anche estremamente moderna e parla di una sposa non convenzionale.

Questo abito però può essere sdrammatizzato con un chiodo in pelle, uno dei trend in ascesa, soprattutto fra le inked bride) . Accompagnato da una giacchina di paillette può invece trasformarsi nell’abito perfetto per il party e le danza post ricevimento.

Questo ci ha fatto pensare a come il bianco sia stato, nel corso del ‘900, uno dei colori più rivoluzionari e radicali.

Il bianco nel ‘900

Per il bianco tutto cambia quando Malevich dipinge quadrato bianco su fondo bianco. E’ il 1918 e la figura è ormai divenuta inutile e nostalgica.

Klein, per allestire “Vide”, nel ’58 dipinge tutte le stanza della galleria di Iris Clert di bianco.

Lucio Fontana, con l’aiuto di Carlo Scarpa, crea per la Biennale di Venezia del 1966 una stanza totalmente bianca dove sono appese tele bianche con dei tagli.

Piero Manzoni lavora per anni ai suoi Achrome, sperimentando tecniche e materiali sempre diversi, ma tenendo fede all’idea iniziale di volersi distanziare dalla pittura narrativa legata ai soggetti dipinti.

Nel ’78, ancora a Venezia, la porta di Duchamp viene erroneamente dipinta di bianco, dando il via ad una controversia legale che non ha ancora finito di far discutere il pubblico.

Come non mi stanco mai di sottolineare, anche nel wedding il bianco e l’abito da sposa stanno subendo una fortissima evoluzione, che questi scatti vogliono sottolineare.

Il fotografo di matrimonio deve parlare lo stesso linguaggio della sposa che gli affida i suoi ricordi e saper raccontare storie sempre diverse.

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva